Dalla stampa del cioccolato all’itticoltura: 12 nuovi progetti BRIDGE Discovery

I 12 progetti spiccano per l’eccellenza scientifica, una strategia d’attuazione convincente e il forte potenziale economico o sociale, oltre all’alto tasso di coinvolgimento di facoltà di scienze applicate.  

zhaw_Aqua_201710420_Copyright_ZHAWIUNRFrank Brüderli
Progettot: Fish Welfare Assessment (FiWeA) – Development of Innovative Tools for the Field
Copyright: ZHAW/IUNR/Frank Brüderli

BRIDGE Discovery, un programma di finanziamento promosso congiuntamente dal FNS e Innosuisse, è rivolto a ricercatori esperti impegnati in progetti di ricerca di base e applicata che desiderano concretizzare il potenziale innovativo dei risultati che ottengono. Nel contesto del secondo bando, un panel di esperti in ricerca applicata e nell’implementazione di risultati scientifici ha esaminato, nell’ambito di un processo a due fasi, 87 domande. Di queste, 26 hanno superato la preselezione e sono passate alla seconda fase, articolata in una presentazione del progetto e in un’intervista. Sulla base della valutazione, a 12 progetti esemplari è stata assegnata una somma complessiva pari a 16,1 mio. di CHF, portando al 14% il tasso di successo di questo bando. I progetti sono finanziati dal FNS e da Innosuisse. Per sostenere quanti più progetti eccellenti possibile, il FNS ha erogato un contributo straordinario per aumentare il budget BRIDGE disponibile.

Rinomate università di scienze applicate
Le tematiche dei progetti sostenuti spaziano dalle «life sciences» all’ingegneria fino alle tecnologie dell’informazione e della comunicazione. Da sottolineare, il notevole aumento nella partecipazione delle università di scienze applicate nonché il successo riscosso dalle donne nel ruolo di Principal Investigator nell’ambito della selezione.

Tra i richiedenti che hanno ricevuto il finanziamento, il team di Tobias Delbruck dell’Università di Zurigo ha progettato, in collaborazione con il Centre Suisse d’Electronique et de Microtechnique (CSEM), sistemi intelligenti a bassissimo consumo per la rilevazione visiva automatica in tempo reale. Ciò consentirà lo sviluppo di applicazioni come i sistemi di rilevazione automatica delle cadute per le persone anziane, bastoni bianchi intelligenti per gli ipovedenti o aspirapolveri più evoluti.

Erich J. Windhab e il suo team dell’ETH di Zurigo (ETHZ) e dell’Università di Scienze Applicate di Berna (BFH) affinano le tecnologie di stampa 3D per l’industria alimentare. Il settore del cioccolato, in particolare, beneficerà di processi di stampa più veloci e di un minor consumo di aromi costosi o ingredienti poco graditi sul piano nutrizionale nella cioccolata e nelle praline, per un’esperienza sensioriale straordinaria.

Dal canto loro, Constanze Pietsch e il suo team dell’Università di Scienze Applicate di Zurigo (ZHAW) svilupperanno tool e procedure operative di taglio innovativo per misurare il livello di stress nei pesci al fine di migliorare la gestione negli allevamenti e consentire verifiche da parte degli enti governativi.

Nuovo bando per la presentazione di progetti
Il terzo bando per la presentazione di progetti BRIDGE Discovery è stato aperto a dicembre 2018. I ricercatori hanno tempo fino al 18 febbraio 2019 per inoltrare una lettera di intenti e fino all’8 aprile 2019 per presentare un progetto. L’invio della lettera di intenti è obbligatorio ai fini della presentazione del progetto.

Ecco i 12 progetti del secondo bando che hanno ottenuto i finanziamenti:

  • Emma Slack (ETHZ), Markus Aebi (ETHZ), Martin Bachmann (UNIBE): Self-assembling glycoprotein nanoparticle vaccines
  • Ursula Keller (ETHZ): Dual-comb spectroscopy based on dual-comb-modelocked diode-pumped solid-state lasers
  • Bradley Nelson (ETHZ), Dario Floreano (EPFL), Joris Pascal (FHNW): A submillimeter Minimally Invasive System for Cardiac Arrhythmia Ablations
  • Tobias Delbruck (UZH), Pierre-François Rüedi (CSEM): VIPS: ultra-low power Visual Perception System
  • Klaas Pruessmann (UZH), Thomas Burger (ETHZ), Klaas Enno Stephan (UZH): Wireless Sensing and Real-Time Correction of Head Motion in MRI
  • Ursula Wolf (UNIBE), Guido Piai (EMPA), Luciano Fernandes Boesel (NTB): Wearable textile sensor to protect against pressure ulcers – ProTex
  • Rebecca Buller (ZHAW), Vincent Perreten (UNIBE), Rémy Bruggmann (UNIBE): Microbial Epimerases: A Toolbox for the Synthesis of Novel Peptide-Based Drugs
  • Yves Perriard (EPFL), Zoltan Pataky (HUG): Intelligent Footwear for Prevention of Lower Extremity Amputations in Diabetic Patients
  • Georg Lipps (FHNW), Georgios Imanidis (FHNW): Efficient Colonic Drug Delivery
  • Erich J. Windhab (ETHZ), Christoph Denkel (BFH), Karl-Heinz Selbmann (BFH): Industrially relevant Synchronous Multiscale 3D-Printing Process (SYMUS-PD3) for the fast manufacture of tailored texturized and sensory/nutrition-functionalized food systems
  • Constanze Pietsch (ZHAW), Theo H.M. Smits (ZHAW): Fish Welfare Assessment (FiWeA) – Development of Innovative Tools for the Field

Ultima modifica 30.01.2019

Inizio pagina

Contatto

Programma BRIDGE

Christian Brunner

 

E-Mail

Tel.
+41313082367

Stampare contatto

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/ueber-uns/nsb-news_list/News/von-3d-schokoladendruck-zu-fischzucht--12-neue-bridge-discovery-.html