Le agenzie svizzere di promozione della ricerca e dell’innovazione consolidano i loro rapporti di collaborazione con il Brasile nell’ambito dell’Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra i due Paesi

Berna, 08.11.2019 - Il Comitato misto per la cooperazione scientifica e tecnologica si è riunito ieri, per la quarta volta, a Brasilia. In questo contesto è stato organizzato un simposio per celebrare il 10° anniversario dell’Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica con il Brasile, concluso nel 2009. Per rafforzare la cooperazione nei campi della ricerca e dell’innovazione, il Fondo nazionale svizzero e Innosuisse hanno firmato insieme ai loro omologhi brasiliani due memorandum d’intesa.

La delegazione svizzera – composta da rappresentanti delle agenzie finanziatrici e degli ambienti accademici e guidata dall’ambasciatore Mauro Moruzzi – è stata accolta da alti funzionari del Ministero della scienza, della tecnologia, dell’innovazione e delle comunicazioni (MCTIC) e da rappresentanti delle principali agenzie di finanziamento della ricerca e dell’innovazione brasiliane. La riunione ha permesso di tracciare un bilancio della collaborazione e di passare in rassegna le attività previste dal piano d’azione 2018-2020. Le due parti hanno inoltre espresso la loro soddisfazione per il lancio di un invito congiunto a presentare progetti tra il Fondo nazionale svizzero (FNS) e il CNPq brasiliano, suo omologo. Il Comitato misto ha poi preso atto dei 12 progetti selezionati in questo contesto da un panel di esperti. I progetti potranno attingere ciascuno a stanziamenti fino a 250'000 franchi svizzeri.

Dal canto suo, il ministro brasiliano della scienza, della tecnologia, dell’innovazione e delle comunicazioni Marcos Pontes ha inaugurato il simposio organizzato per celebrare il decimo anniversario dell’Accordo di cooperazione scientifica e tecnologica tra i due Paesi. Il ministro ha inoltre assistito, insieme alle delegazioni svizzere e brasiliane, alla firma dei due memorandum d’intesa, che consentiranno di approfondire la collaborazione tra Svizzera e Brasile.

L’Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione Innosuisse e la sua omologa brasiliana EMBRAPII intendono promuovere progetti di ricerca e sviluppo offrendo appositi strumenti alle scuole universitarie e alle aziende dei due Paesi. L’accordo in questione è il secondo concluso da Innosuisse con un partner straniero. Secondo Annalise Eggimann, direttrice di Innosuisse, potenziare la cooperazione con gli organismi di promozione dell’innovazione dei Paesi partner è un obiettivo strategico. L’accordo con l’agenzia brasiliana è l’espressione della volontà di rinsaldare i rapporti di cooperazione con una delle principali economie del mondo.

Nel campo della ricerca di base, il FNS e il Consiglio nazionale delle fondazioni statali per il sostegno alla ricerca (CONFAP) hanno deciso, dal canto loro, di sostenere nuove attività comuni che potrebbero sfociare in progetti di ricerca condivisi.

Il Brasile è il primo partner dei ricercatori svizzeri in America latina. Per approfondire la cooperazione, la Svizzera dispone dal 2014 di una sede swissnex in Brasile, operativa a Rio de Janeiro e a São Paulo. L’Università di San Gallo – leading house per la cooperazione con l’America latina – ha inoltre sviluppato degli strumenti di finanziamento per sostenere i progetti di ricerca.

La rete swissnex e la leading house organizzano congiuntamente l’Academia-Industry Training (AIT), un corso di formazione intensivo sull’imprenditoria concepito per giovani ricercatori promettenti sia svizzeri che brasiliani e sostenuto anche dall’MCTIC. La delegazione svizzera ha avuto modo di assistere a una parte del programma AIT, che si sta svolgendo questa settimana a Rio de Janeiro.

Tra ottobre 2014 e settembre 2019 il FNS ha sostenuto 78 progetti di ricerca portati avanti nell’ambito di una collaborazione scientifica con ricercatori brasiliani per un importo complessivo di oltre 40 milioni di franchi. Dal 1962 227 ricercatori brasiliani hanno beneficiato di una borsa d’eccellenza della Confederazione svizzera.


Indirizzo cui rivolgere domande

Cecilia Neyroud
Divisione Relazioni internazionali
Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l’innovazione SEFRI
T +41 79 368 86 21
cecilia.neyroud@sbfi.admin.ch


Pubblicato da

Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione
http://www.sbfi.admin.ch

Innosuisse – Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione
https://www.innosuisse.ch

Contatto

Comunicazione Innosuisse

Einsteinstrasse 2
3003 Berna

E-mail

Eliane Kersten, coresponsabile comunicazione

Tel.
+41 58 464 19 95

Lukas Krienbuehl, coresponsabile comunicazione

Tel.
+41 58 481 84 73

Stampare contatto

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/ueber-uns/News/nsb-news_list.msg-id-77001.html