Il programma di scambio in Israele accoglierà sei partecipanti

israel_start-up_web

Sei startup sono state selezionate per aderire al programma di scambio per start-up con Israele. Tali imprese avranno l’opportunità di esplorare la scena delle startup israeliane attraverso workshop, networking e incontri con potenziali stakeholder.

Il programma Israel-Swiss Lean Launchpad è un programma di scambio della durata di tre mesi proposto da Innosuisse e dall’ambasciata svizzera in Israele. Il programma mira a fornire alle startup un apprendimento pratico e reale che consenta loro di trasformare le loro idee in grandi prodotti basati sui principi della rinomata metodologia di Lean Start-up sperimentata da Steve Blank e ulteriormente affinata da Eric Ries, Alexander Osterwalder e più recentemente da Marc Gruber. Oltre a partecipare ai workshop, le start-up avranno accesso ai programmi degli acceleratori israeliani dedicati alle start-up, si incontreranno e coopereranno con le imprese locali, immergendosi completamente nel vivace ecosistema delle start-up del paese.

Innosuisse ha annunciato i nomi delle sei start-up ad alta tecnologia che parteciperanno al programma dal 24 marzo al 12 giugno 2020, ovvero:

Hi-D Imaging – ha sviluppato un nuovo strumento di diagnostica per immagini che permette ai cardiologi di selezionare una valvola cardiaca adeguata per ogni paziente prima di sottoporlo a un intervento di chirurgia cardiaca. Questo non solo aumenta il tasso di successo dell’intervento di sostituzione della valvola aortica, ma riduce anche le possibili complicazioni dopo l'intervento.

Terapet – lo spin-off del CERN ha sviluppato un dispositivo di monitoraggio che migliora notevolmente la precisione della terapia protonica, una forma avanzata di radioterapia per la cura contro il cancro. Il dispositivo consiste in un rilevatore che viene posizionato vicino al paziente per misurare in tempo reale la posizione dei protoni nel tessuto corporeo del paziente.

Risklick – ha l’obiettivo di sviluppare un primo strumento basato sui dati per consentire agli utenti finali di identificare studi clinici (CT, clinical trial) simili e di valutare i rischi nelle prime fasi della messa a punto del protocollo. Gli studi clinici sono utilizzati per determinare l’efficacia e la sicurezza di un trattamento sperimentale; tuttavia, fino al 90% di essi falliscono nella fase iniziale e la natura e la complessità degli studi rendono difficile e lunga la valutazione del rischio. La nuova piattaforma è stata concepita per cambiare questa situazione.  

OneDoc – fondata da Arthur Germain e Alexandre Curreli, la start-up ha sviluppato una piattaforma che permette ai pazienti di trovare un medico, un dentista o un terapeuta e di prenotare online un appuntamento in pochi clic. Per i professionisti del settore sanitario, la piattaforma consente loro di ridurre gli ordinari compiti amministrativi e di diventare più efficienti. La piattaforma è attiva e già in funzione.

Vay Sports – lo spin-off dell’Università di Zurigo ha sviluppato un’applicazione che sfrutta la visione artificiale e l’intelligenza artificiale per aiutare gli utenti a migliorare la propria postura in tempo reale mentre si allenano a casa. Grazie alla presenza di un allenatore virtuale, gli utenti non perdono la motivazione e possono ottenere risultati migliori. L’app è già disponibile sul mercato.

MovementScience – sviluppa un dispositivo diagnostico riabilitativo intelligente e portatile per la colonna vertebrale che aiuta gli anziani a compensare la mancanza di movimento vertebrale in posizione distesa. Utilizzando algoritmi di intelligenza artificiale (AI, artificial intelligence), il dispositivo raccoglie ed elabora grandi volumi di dati per l’autoregolamentazione in tempo reale e la riabilitazione personalizzata della colonna vertebrale. Di conseguenza, il dispositivo allevia il dolore, migliora la mobilità e l’autonomia dei pazienti.

Ultima modifica 19.03.2020

Inizio pagina

Contatto

Comunicazione Innosuisse

Einsteinstrasse 2
3003 Berna

E-mail

Eliane Kersten, coresponsabile comunicazione

Tel.
+41 58 464 19 95

Lukas Krienbuehl, coresponsabile comunicazione

Tel.
+41 58 481 84 73

Stampare contatto

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/ueber-uns/News/israel.html