Fate crescere la digitalizzazione in Svizzera

La Svizzera punta a rimanere uno dei Paesi leader nello sviluppo e nell’impiego delle tecnologie digitali. Per raggiungere questo obiettivo, il Consiglio federale stanzia complessivamente 62 milioni di franchi nell’ambito del piano d’azione 2019-2020. Innosuisse attua due delle misure consigliate: il programma d’impulso «Tecnologie di fabbricazione» e la promozione della digitalizzazione negli ambiti «energia» e «mobilità» attraverso gli SCCER.

Programma d'impulso "Tecnologie di fabbricazione"

Il programma d’impulso «Tecnologie di fabbricazione» promuove i progetti d’innovazione che gettano un ponte tra ricerca e trasferimento di tecnologie, svolti congiuntamente da imprese svizzere e istituzioni di ricerca negli ambiti «Industria 4.0 e moderne tecnologie di fabbricazione» sulla base di tecnologie digitali. Per il 2019 e il 2020 sono previsti fondi supplementari pari a 24 milioni di franchi.

Fate crescere la digitalizzazione in Svizzera e presentate il vostro progetto d’innovazione a partire dal 27 novembre 2018!

Nota Bene

I fondi supplementari richiesti devono essere approvati dal Parlamento nell’ambito delle deliberazioni previste in dicembre 2018.

Chi può presentare una domanda?

Il gruppo target al quale ci si rivolge è rappresentato in particolare ):   dai consorzi formati da imprese e istituzioni di ricerca che operano su base digitale negli ambiti «Industria 4.0 e moderne tecnologie di fabbricazione». Sul fronte economico si tratta in primo luogo di imprese integrate verticalmente o orizzontalmente nelle catene del valore dei seguenti settori (elenco non esaustivo):

  • industria MEM (industria metalmeccanica ed elettrica)
  • industria alimentare
  • fornitori dell’industria automobilistica
  • settore delle tecnologie mediche
  • edilizia
  • industria chimica
  • industria farmaceutica e delle biotecnologie
  • ...

Sono altrettanto ben accette le domande presentate da imprese di altri settori con gli stessi riferimenti tematici.

Condizioni di promozione

Si applicano i medesimi condizioni di promozione previsti per l’ordinaria attività di promozione dei progetti d’innovazione svolta.  

Criteri di promozione specifici

Progetti di carattere esplorativo
La preferenza viene accordata a progetti di carattere esplorativo che gettano un ponte tra ricerca e trasferimento di tecnologie e vedono la collaborazione tra gruppi di ricerca o consorzi di grandi dimensioni e team interdisciplinari negli ambiti della ricerca e dell’industria.
Creare vantaggi di tipo quantitativo o nuove possibilità di produzione
I progetti dovrebbero garantire all’economia svizzera vantaggi di tipo quantitativo quali incremento della produttività, flessibilità nella produzione (ad es. tempi di conversione più brevi) oppure tempi di operatività più lunghi nonché creare nuove possibilità di produzione.
Possibilità di ridurre la partecipazione del 50%
La quota minima di partecipazione dei partner attuatori ai costi di progetto, di norma pari al 50%, può essere ridotta nell’ambito di delibere relative a singoli casi, a condizione che i progetti interessati siano particolarmente innovativi e presentino un potenziale di successo superiore alla media o i cui risultati e/o benefici siano fruibili da un’ampia cerchia di utenti.
Costi materiali proporzionalmente più elevati sono meritevoli di promozione
In linea di principio, progetti consorziali esplorativi che comportano una quota di costi materiali relativamente più elevata rispetto ai costi totali possono essere ritenuti meritevoli di promozione, a condizione che tali costi confluiscano ad esempio nella realizzazione di impianti pilota o dimostrativi di utilità particolarmente ampia e che mantengano un rapporto ragionevole con i costi per il personale.
Ottime occasioni per intraprendere ulteriori progetti
In virtù del loro carattere consorziale ed esplorativo, i progetti approvati di alto livello qualitativo che verranno svolti con il successo atteso garantiranno ai rispettivi titolari ottime occasioni per intraprendere ulteriori progetti con concreti risvolti applicativi per determinati partner attuatori.

Per maggiori informazioni si vedano le FAQ relative al programma d’impulso.

Per ciascun progetto si auspica (ma non si esige):

  • più di un partner attuatore, di cui almeno una PMI;
  • la copertura di un’intera catena del valore da parte di diversi partner attuatori;
  • più di un partner di ricerca, di cui almeno una scuola universitaria professionale.

Importanti tecnologie di fabbricazione

Esempi di importanti tecnologie di fabbricazione (elenco non esaustivo):

  • tecnologie di automatizzazione / robotica
  • ricorso alla fotonica, a sensori, componenti e sistemi fotonici
  • trattamento di materiali, ad esempio con raggi luminosi, raggi laser o fasci di elettroni
  • tecniche di rivestimento e di stampa, inclusa la produzione additiva
  • processi di produzione per la realizzazione di strutture di superficie nell’ambito delle micro e nanotecnologie
  • processi di produzione per materiali compositi
  • lavorazione di precisione e di ultraprecisione
  • processi di produzione negli ambiti dello stampaggio, della formatura, della tranciatura e delle operazioni di giunzione
  • ...

Esempi di tecniche digitali di punta per le tecnologie di fabbricazione (elenco non esaustivo):

  • simulation
  • artificial intelligence (AI)
  • vision, image processing / machine learningvirtual / augmented reality
  • Internet of Things (IoT)
  • cloud computing
  • wireless communication
  • optical communication
  • cyber security
  • ...

Scadenze importanti

Sono previsti due bandi di concorso in base alla durata dei progetti.

Durata del progetto 18 mesi 12 mesi
Inizio del bando di concorso
27 novembre 2018 27 novembre 2018
Termine di presentazione 21 gennaio 2019 20 maggio 2018
Decisione in merito alla presentazione
Inizio marzo 2019 Inizio settembre 2019
Avvio del progetto
1° maggio 2019 1° novembre 2019
Conclusione del progetto 31 ottobre 2020
31 ottobre 2020

Digitalizzazione negli ambiti «energia» e «mobilità»

La seconda misura prevista dal piano d’azione del Consiglio federale per il periodo 2019-2020 e attuata da Innosuisse riguarda la promozione della digitalizzazione negli ambiti «energia» e «mobilità» attraverso gli Swiss Competence Centers for Energy Research SCCER. A tale scopo sono previsti 1,5 milioni di franchi l’anno. La promozione si concentra nell’ambito di una procedura separata su tre SCCER selezionati.

Ultima modifica 13.11.2018

Inizio pagina

Contatto

Dannie Jost

Collaboratrice scientifica ICT

Tel.
+41 58 467 17 55

ict@innosuisse.ch

Stampare contatto

Eventi di matchmaking

Avete l’idea per un progetto ma siete ancora alla ricerca di partner? Partecipate a uno dei nostri eventi speciali con Swissmem, Industria 2025 e SATW e trovate il  vostro partner di progetto.  In seguito vi forniremo informazioni dettagliate sulla presentazione delle domande e sulle condizioni. Restiamo a vostra disposizione per eventuali dubbi o richieste.

Iscrivetevi subito:

27 novembre 2018, ore 16.30: Campussaal, Brugg-Windisch

Programma e iscrizione

4 dicembre 2018, ore 16.30: Microcity, Neuchâtel

Programma e iscrizione

Presentare una domanda

A partire dal 27 novembre 2018 si può presentare una domanda qui.  

Termine di presentazione per progetti di 18 mesi: 21 gennaio 2019

Termine di presentazione per progetti di 12 mesi: 20 maggio 2019

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/thematische-programme/impulsprogamm_digitalisierung.html