Joint Activities: gli SCCER uniscono le forze

Nel secondo periodo di promozione gli SCCER svolgeranno insieme una serie di progetti. L’idea è degli SCCER stessi: l’obiettivo è potenziare la collaborazione e sfruttare le sinergie esistenti. Negli anni 2017–2020 la CTI intende promuovere queste attività con un importo complessivo di 7,7 milioni di franchi.

Gli SCCER contribuiscono costantemente ad ampliare i confini delle conoscenze nella ricerca sull’energia, fornendo ad esempio dati derivanti da misurazioni ed esperimenti o realizzando impianti di prova. L’uniformazione e interconnessione di queste attività permette di sfruttare sinergie, per cui il risultato di queste collaborazioni è superiore alla somma delle singole componenti.

Nel corso del 2016 i centri in questione hanno sviluppato e presentato alla ex-CTI per approvazione ben sei progetti da svolgere in comune (Joint Activities). La presidenza della CTI li ha approvati a novembre dello stesso anno, il che significa che saranno realizzati durante il secondo periodo di promozione 2017–2020. Ai progetti parteciperanno, oltre agli SCCER stessi, diversi partner attuatori.

Sei attività da realizzare insieme

Ultima modifica 29.12.2017

Inizio pagina

Contatto

Programma di promozione Energia

Dt.ssa Kathrin Kramer Capa divisione
Programma di promozione Energia

Tel.
+41 58 462 00 74

E-Mail

Stampare contatto

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/thematische-programme/foerderprogramm-energie/joint-activities.html