Migliorare la produzione agricola in Svizzera grazie alla digitalizzazione

Tecnologie intelligenti nella lotta contro le erbe infestanti nei campi. È questo l’obiettivo di un progetto Innosuisse, gestito da cinque partner, che mira a eliminare il lapazio, o romice, una pianta invasiva difficile da sradicare in circostanze normali.

Di fronte a molteplici sfide, l’agricoltura svizzera deve costantemente adattare i propri modelli. Gli agricoltori possono utilizzare le nuove tecnologie per migliorare la produzione e aumentare i rendimenti, garantendo al contempo una produzione sostenibile. A tal fine, fenaco, in collaborazione con Sunrise, Huawei, Agroscope e l’Università di scienze applicate della Svizzera orientale (OST), stanno unendo i rispettivi know-how per realizzare un progetto ambizioso: controllare le erbe infestanti, in particolare il lapazio dei prati. Queste piante, che hanno un basso valore nutrizionale, rappresentano una minaccia per le altre specie vegetali e riducono la quantità di cibo disponibile per le mucche.

L’obiettivo del progetto è quello di mapparle per poterle eliminare, senza ricorrere ai pesticidi. Le colture vengono fotografate da un drone e i dati grezzi caricati su un cloud utilizzando il 5G. Una volta nel cloud, i dati sulle piante vengono analizzati e identificati in tempo reale. I risultati vengono ritrasmessi a un trattore o a un robot agricolo sul campo, che naviga tramite GPS fino all’erbaccia e la tratta con acqua calda. «Questa tecnologia è destinata principalmente alle aziende agricole operanti nel settore biologico, ma può essere utilizzata anche in quelle convenzionali», afferma Thomas Anken Anken, Group leader digital production presso Agroscope.

Un’agricoltura sempre più connessa
La combinazione di 5G, big data e tecnologie basate sul cloud è essenziale per il successo di questo progetto. «Questo progetto è un eccellente caso di studio di come l’agricoltura stia ottenendo risultati impensabili prima dell'avvento del 5G», afferma Alexander Lehrmann, Senior Director Innovation & Development di Sunrise. «La digitalizzazione ha un impatto su ogni settore e l’agricoltura non fa differenza. I dati possono aiutare a generare informazioni importantissime, consentendo agli agricoltori di lavorare in modo più efficiente e sostenibile».

drone-innosuisse

Un progetto in costante evoluzione
La carenza di manodopera, l’aumento dei salari, l’eliminazione di molti prodotti fitosanitari e, da ultimo, l’aumento dei prezzi dei fertilizzanti sono solo alcune delle sfide che la produzione agricola deve affrontare, secondo Patrick Meyer, Project Leader Innovation and Business Development di fenaco. «La più grande sfida a lungo termine, non solo in agricoltura, è la lotta al cambiamento climatico. Oggigiorno il miglioramento della produzione implica inevitabilmente l’innovazione, attraverso la quale i processi esistenti vengono resi più efficienti».

La ricerca di soluzioni più efficienti richiede talvolta un ripensamento. Dopo due anni di ricerca, ci sono alcune sfide da affrontare. «I costi operativi dell’utilizzo di un drone sono elevati. Potremmo dover trovare un’alternativa per la raccolta delle immagini che sia il più semplice possibile e che soddisfi i requisiti economici», spiega Patrick Meyer. A suo avviso, è importante testare un prototipo il prima possibile per individuare i limiti e le esigenze dei clienti, adattando la tecnologia di conseguenza. I partner del progetto sono razionalmente consapevoli che questo tipo di progetto comporta dei rischi. «È un processo di apprendimento. Dobbiamo essere agili, reinventarci e trovare altre strade. In fin dei conti, non dovremmo guardare a ciò che è stato fatto bene, ma piuttosto a ciò che non ha funzionato», afferma Patrick Meyer. Il progetto durerà fino al 2023 e i risultati saranno utilizzati per produrre la tecnologia più adatta al mercato.

dock-innosuisse

Ultima modifica 19.10.2022

Inizio pagina

dock-drone-innosuisse

Alexander Lehrmann, Senior Director Innovation & Development di Sunrise, Patrick Meyer, Project Leader Innovation and Business Development di fenaco e Thomas Anken Anken, Group leader digital production presso Agroscope.

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/success-stories/projektbeispiele/innovationsprojekte/agrarproduktion.html