Eureka: innovazione transnazionale

Eureka è un’iniziativa europea per progetti di cooperazione transnazionale nei settori ricerca e sviluppo (R&S) industriali orientati al mercato, indipendente dal programma quadro della Commissione europea, nata con l’obiettivo di potenziare la competitività dei Paesi membri.

Come funziona Eureka.

Nell’ambito di Eureka si sviluppano e attuano progetti di ricerca orientati al mercato, secondo il principio bottom-up; tale iniziativa è importante soprattutto per le PMI, che oggi rappresentano la metà dei partner di progetto. Grazie a Eureka, infatti, le PMI possono sia svolgere progetti transnazionali in modo efficiente, sia beneficiare degli effetti positivi legati alla cooperazione internazionale (messa in rete, diminuzione dei costi e visibilità), oltre che di un accesso facilitato al mercato europeo.

Per meglio rispondere alle esigenze di mercato, all’interno della rete Eureka sono stati creati progetti di rete e cluster, nonché l’iniziativa Eurostars. I cluster sono iniziative industriali strategiche progettate a lungo termine da grandi imprese all’interno di Eureka. Eurostars-2 promuove progetti transnazionali di PMI che investono molto nella ricerca (vedi descrizione separata).

Fra il 1985 e il 2015 l’industria e i poteri pubblici hanno investito ca. 36 miliardi di euro in 5700 progetti Eureka. Il numero annuo di nuovi progetti è aumentato costantemente, passando da una cinquantina nel 1985 a circa 300 nel 2015. La partecipazione delle imprese ai progetti Eureka è stata del 70 % fin dall’inizio; la partecipazione delle PMI è aumentata in questo lasso di tempo dal 5 % a oltre il 50 %.

L’iniziativa internazionale Eureka è stata lanciata nel 1985 e la Svizzera è stata uno dei fondatori. Eureka conta oggi più di 40 Paesi membri europei e quattro extraeuropei (Corea del Sud, Canada, Sudafrica e Cile). Ogni Stato è rappresentato con un proprio ministero e un proprio ente di promozione competenti per l’innovazione.

Chi può presentare un progetto Eureka?

I consorzi formati da scuole universitarie e imprese svizzere e da almeno un partner proveniente da un Paese Eureka possono richiedere una promozione a Innosuisse. Le imprese possono anche partecipare a progetti Eureka autofinanziandosi.

I progetti di rete Eureka possono essere presentati in qualsiasi momento. Utilizzate a tal fine il portale Eureka oppure contattate la coordinatrice del progetto per la Svizzera (vedi box con i contatti a destra).

Chi può presentare un progetto cluster Eureka?

I cluster Eureka sono progetti diretti e cofinanziati da grandi imprese. L’obiettivo è costruire piattaforme per future tecnologie chiave, volte a rafforzare la competitività europea. Di norma, ciascun cluster Eureka pubblica un bando di concorso all’anno con un tema prestabilito. I bandi sono disponibili sui siti dei singoli cluster. I consorzi formati da scuole universitarie e imprese svizzere e da almeno un partner proveniente da un Paese Eureka possono richiedere una promozione a Innosuisse. Le imprese possono anche partecipare a progetti Eureka autofinanziandosi.

Ulteriori informazioni sui cluster Eureka.

Ultima modifica 19.01.2021

Inizio pagina

Contatto

Coordinatrice del progetto Eureka Svizzera
Colette John-Grant
Telefono: +41 58 466 77 32

E-Mail

Coordinatore del progetto Eurostars-2 Svizzera
Janique Siffert
Telefono: +41 58 466 70 70

E-Mail

Stampare contatto

index

HandInMind: un esempio di partenariato

Un consorzio europeo ha trovato un metodo che permette a pazienti reduci da ictus di recuperare l’abilità delle braccia e gambe affette. Per saperne di più riguardo al partenariato, clicca qui (PDF, 219 kB, 16.05.2019).

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/go-global/EUREKA.html