Grande domanda di nuove iniziative di promozione di Innosuisse

Berna, 15.07.2021 - È stato molto positivo l’avvio delle due iniziative di promozione di Innosuisse lanciate all’inizio del 2021. Nel quadro del programma d’impulso «Capacità d’innovazione Svizzera», insieme a istituti di ricerca le PMI hanno già presentato 224 progetti d’innovazione. Con l’iniziativa Flagship, dopo una prima valutazione Innosuisse ha raccomandato a 33 consorzi di presentare una domanda completa entro metà agosto. Prosegue parallelamente e a un livello elevato la regolare attività di promozione di Innosuisse.

Annalise Eggimann, direttrice di Innosuisse, è soddisfatta dell’avvio delle due iniziative di promozione: «Le aziende svizzere portano avanti le loro innovazioni anche e proprio in periodi di crisi: è un dato che abbiamo già osservato l’anno scorso. Sono contenta di vedere che questa volontà di innovare è presente anche quest’anno». Eggimann sottolinea che ve ne è anche una necessità urgente, ritiene infatti che la crisi provocata dalla pandemia da Covid-19 abbia accelerato considerevolmente l’esigenza di cambiamenti strutturali e soprattutto di una digitalizzazione dell’economia.

Positivo il bilancio intermedio dopo sei mesi

Sono bastati sei mesi per constatare che il programma d’impulso va incontro a una grande necessità delle imprese svizzere. Con questo programma, il Consiglio federale intende stimolare in modo mirato in tempi di pandemia da Covid-19 progetti d’innovazione fondati sulla scienza svolti da PMI con un massimo di 500 posti a tempo pieno. Nel primo semestre del 2021 il Consiglio dell’innovazione di Innosuisse ha approvato 72 progetti d’innovazione del programma d’impulso per un totale di 33.1 milioni di franchi svizzeri.

Particolarmente richiesta è stata finora la prima misura speciale, che prevede una riduzione del contributo proprio delle PMI in qualità di partner attuatore dal 50% al 30% e il possibile esonero dal pagamento del contributo in contanti. Il ventaglio di progetti promossi è molto vario: Innosuisse promuove ad esempio, nell’ambito delle scienze sociali e della gestione aziendale, lo sviluppo di un «Sharing Potential Accelerator» che mediante analisi individua singoli oggetti temporaneamente non utilizzati per poi cercare di noleggiarli. Il progetto «VocalHUM» nel settore ICT sta sviluppando un sistema intelligente che migliora la comunicazione tra assistenti e pazienti allettati aumentando in tempo reale la loro intelligibilità linguistica.

226 milioni di franchi svizzeri riservati al programma d’impulso

Meno richiesta è stata invece finora la seconda misura. Con essa, Innosuisse mira a promuovere i progetti d’innovazione delle PMI che affrontano i cambiamenti strutturali legati alla pandemia o che presentano del potenziale per innovazioni dirompenti o radicali. Inoltre, questi progetti d’innovazione devono richiedere le conoscenze specifiche di un fornitore terzo specializzato.

Nell’area delle Life Sciences, Innosuisse ha ad esempio approvato un progetto volto a massimizzare il potenziale dei vaccini COVID-19 a mRNA sviluppando un nuovo vettore di vaccino per migliorare l’efficacia, la stabilità e l’efficienza economica.

È possibile presentare progetti d’innovazione nell’ambito del programma d’impulso fino alla fine del 2022. Per la promozione del programma d’impulso è stato riservato un totale di 226 milioni.

Presentate 78 pre-domande per progetti Flagship

Anche l’iniziativa Flagship sta suscitando molto interesse. Innosuisse ha creato questo programma nel gennaio 2021 per dare slancio alle innovazioni sistemiche in vista delle attuali sfide economiche e sociali della Svizzera. Nel primo bando sono state presentate 43 pre-domande per il focus tematico «Affrontare l’accelerazione della trasformazione digitale indotta dal COVID-19» e 35 per il focus tematico «Migliorare la resistenza e la sostenibilità e ridurre la vulnerabilità della società, delle infrastrutture e dei processi» (dettagli nel grafico del factsheet). Dopo una prima valutazione, il Consiglio dell’innovazione ha raccomandato a 33 consorzi di presentare una domanda completa entro il 13 agosto 2021. La decisione finale sarà presa all’inizio di ottobre. Potranno in seguito partire le prime Flagship.

La regolare attività di promozione è sulla buona strada

Anche la regolare attività di promozione di Innosuisse continua a un ottimo livello nel primo semestre del 2021. Le cifre attuali dei progetti d’innovazione nazionali e internazionali, del programma di start-up coaching e dell’offerta di mentoring si possono consultare nel factsheet.


Indirizzo cui rivolgere domande

Comunicazione Innosuisse
Eliane Kersten e Lukas Krienbühl
Corresponsabile Comunicazione
+41 58 464 19 95
media@innosuisse.ch



Pubblicato da

Innosuisse – Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione
https://www.innosuisse.ch

Contatto

Comunicazione Innosuisse

Eliane Kersten

+41 58 464 19 95

Lukas Krienbühl

+41 58 481 84 73

E-mail

Stampare contatto

https://www.innosuisse.ch/content/inno/it/home/chi-siamo/newsroom/nsb-news_list.msg-id-84432.html